Mani che sfogliano tablet digitale con fogli tridimensionali

INFOPROVIDING: le novità di gennaio 2019

Attraverso il quotidiano servizio di Infoproviding, NIKE Group ha rilevato, nel mese di gennaio, per il settore Banking 72 novità normative e 20 tra consultazioni e documenti pre-normativi, per il settore Insurance 40 novità normative e 11 tra consultazioni e documenti pre-normativi.

Servizi di pagamento

Con specifico riferimento al settore bancario, l’EBA ha pubblicato il Final Report degli Orientamenti EBA sulla determinazione delle tipologie di esposizioni associate a un rischio particolarmente elevato ai sensi del Regolamento (EU) 575/2013. Relativamente al tema dei servizi di pagamento, invece, l’EBA ha pubblicato la traduzione degli Orientamenti sulle condizioni per beneficiare dell’esenzione dal meccanismo di emergenza a norma del Regolamento (UE) 2018/389.
Sempre sul tema dei pagamenti, nel panorama nazionale, si segnala la Comunicazione di Banca d’Italia in materia di accesso ai conti di pagamento, contenente le istruzioni per l’esenzione dall’obbligo di realizzare la procedura di contingency (“fall-back solution“); la Banca d’Italia ha inoltre pubblicato il documento di consultazione contenente le modifiche che saranno effettuate sulla Circolare n. 285/2013 per recepire nell’ordinamento gli Orientamenti EBA in materia di segnalazione dei gravi incidenti e sulle misure di sicurezza per i rischi operativi e di sicurezza dei servizi di pagamento, nonché per dare attuazione alle Raccomandazioni EBA in materia di esternalizzazione a fornitori di servizi cloud.

Antiriciclaggio: EBA e Bankit

In tema antiriciclaggio, invece, la Banca d’Italia ha pubblicato il Provvedimento del 15 gennaio 2019 che modifica le Disposizioni di vigilanza in materia di sanzioni e procedura sanzionatoria amministrativa (Provvedimento del 18 dicembre 2012), al fine di adeguare la procedura alle innovazioni apportate al regime sanzionatorio dal D.lgs. n. 90/2017, con cui è stata recepita in Italia la quarta Direttiva antiriciclaggio. In relazione alla medesima materia si segnala la pubblicazione, da parte della Commissione Europea, della Bozza di Regolamento delegato del 31 gennaio 2019 che integra la Direttiva (UE) 2015/849 per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per l’azione minima e il tipo di misure supplementari che gli enti creditizi e gli istituti finanziari devono intraprendere per mitigare il rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo in taluni paesi terzi.

Benchmarking

Sempre a livello trasversale, nel panorama nazionale si segnala la pubblicazione: dellAtto del governo n. 59 contenente lo Schema di Decreto legislativo recante norme di adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/1011 in materia di Benchmark; del D. Lgs n. 147/2018 di attuazione della Attuazione della Direttiva (UE) 2016/2341, il quale introduce numerose modifiche al D. Lgs 5 dicembre 2005, n. 252 (Disciplina delle forme pensionistiche complementari).

CONSOB

Infine, si informa che CONSOB ha avviato una consultazione con il mercato finanziario, terminata il 22 gennaio, sulle misure da adottare in materia di offerta agli investitori al dettaglio di opzioni binarie e di contratti per differenza, con l’obiettivo di introdurre in Italia in via permanente le stesse misure d’intervento già adottate dall’ESMA.

DISCOVER THE REGTECH COMPANY –