digital finance

Infoproviding: le novità di maggio 2020

Attraverso il quotidiano servizio di Infoproviding, NIKE Group ha rilevato, nel mese di maggio, per il settore Banking 106 novità normative e 28 tra consultazioni e documenti pre-normativi, per il settore Insurance 75 novità normative e 13 tra consultazioni e documenti pre-normativi.

Settore Bancario

Con riferimento al settore bancario, a livello nazionale, sono stati pubblicati in Gazzetta il D.lgs. n. 36/2020 recante modifiche al D.lgs. di recepimento della PSD2, nonché interventi di adeguamento al Reg. (UE) n. 175/2015 e il Comunicato di Banca d’Italia concernente misure di attuazione dell’art. 22, c. 5, del Decreto Fiscale. Inoltre, Banca d’Italia ha avviato una consultazione sulla proposta di modifica delle Istruzioni per la rilevazione dei TEGM ai sensi della legge sull’usura. Nel panorama comunitario, l’EBA ha pubblicato 5 Final Reports contenenti: (i) le ITS sui requisiti di segnalazione per il rischio di mercato; (ii) le ITS sul benchmarking dei modelli interni; (iii) gli Orientamenti in materia di concessione e monitoraggio dei crediti; (iv) gli Orientamenti sulla mitigazione del rischio di credito per gli enti che si avvalgono del metodo basato sui rating interni per la stima delle LGD; (v) gli Orientamenti in merito al calcolo della WAM dei pagamenti contrattuali dovuti nell’ambito di una tranche di un’operazione di cartolarizzazione. Inoltre, l’EBA ha avviato una consultazione sulla bozza di RTS per il riconoscimento contrattuale dei poteri di sospensione stabiliti dalla BRRD. Infine, la BCE ha posto in consultazione una Guida sui rischi climatici e ambientali.

Settore assicurativo

Con riferimento al settore assicurativo, l’IVASS ha emanato: (i) la Lettera al mercato del 18 maggio sulla procedura di parallelo operativo per le segnalazioni BILIN e BILCO; (ii) l’integrazione dei chiarimenti sulle disposizioni relative alla Misura Transitoria sulle Riserve Tecniche; (iii) la consultazione n. 2/2020 sullo schema di Regolamento in materia di trasparenza della politica di impegno e degli elementi di strategia di investimento azionario delle imprese di assicurazione. Si segnala che la COVIP ha posto in consultazione uno schema di Regolamento sul medesimo tema ma con specifico riferimento ai fondi pensione.

A livello trasversale, la CONSOB ha adottato una Raccomandazione sulle modalità di rendicontazione ex post dei costi e degli oneri connessi alla prestazione di servizi di investimento e accessori e, con Delibera n. 21359, ha approvato le modifiche al Regolamento Emittenti in materia di equilibrio tra generi. Infine, è stato pubblicato lo Schema di D.lgs. recante emendamenti al Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza.

Emergenza mondiale COVID-19

In riferimento alle notizie emanate a seguito dell’emergenza COVID-19, a livello nazionale, sono state pubblicate in Gazzetta le disposizioni attuative del D.L. n. 19/2020, il D.L. n. 33/2020 e il D.L. n. 34/2020 c.d. “Decreto Rilancio”, mentre la CONSOB ha emanato la Delibera n. 21367 che sospende il divieto all’assunzione di nuove posizioni nette corte e all’incremento di quelle esistenti, abrogando la Delibera n. 21303. A livello comunitario, l’ESMA ha reso noti due statement in materia di financial reporting e MiFID II, mentre le ESAs hanno pubblicato una bozza di RTS in materia OTC. Relativamente al settore bancario, Banca d’Italia con la Nota n. 4 ha dichiarato di conformarsi agli Orientamenti EBA sulle moratorie relative ai pagamenti dei prestiti e ha pubblicato un Comunicato contenente misure sui prestiti bancari aggiuntivi. Si segnala, infine, la pubblicazione in Gazzetta dell’Unione europea dell’Indirizzo della BCE sulle operazioni di rifinanziamento e la bozza di Regolamento, pubblicata dalla Commissione europea, che modifica il Reg. del. (UE) n. 2016/101, in merito alla valutazione prudente ai sensi dell’art. 105 CRR.