Man holding a lock

OAM, nuovi obblighi per gli intermediari creditizi

Il contesto

Il mercato dell’intermediazione del credito è un settore che, pur essendo in forte espansione, non sembra essere dotato dei giusti presidi di sicurezza e dei corretti standard per la sua gestione. Dalla sua attività di vigilanza, l’Organismo Agenti e Mediatori – OAM – ha rilevato una carenza nel sistema dei controlli interni di tali enti, ed ha quindi editato alcune linee guida obbligatorie per la corretta gestione degli SCI. Molteplici mediatori creditizi, infatti, non si dotano di uno SCI rispondente alla concreta realtà aziendale, ma soltanto di procedure meramente formali ed astratte – talora in realtà descritte in modo puramente teorico e standardizzato – oltreché non accompagnate da alcuna reportistica o azione di costante monitoraggio. L’ organismo, con la comunicazione 21/2019, ha pertanto ribadito l’obbligo in capo ai mediatori creditizi di dotarsi di uno SCI conforme e adeguato.

Quali saranno gli impatti?

In questo contesto di riferimento appare dunque estremamente necessario, per questi intermediari, allinearsi con gli standard il prima possibile, al fine di tutelare sia i propri clienti che il mercato in generale. Il recepimento delle regolamentazioni nazionali ed europee fa convergere, dunque, l’organizzazione dei sistemi di controllo interno dei mediatori creditizi verso gli standard comuni dell’industria finanziaria relativi a governance, gestione dei rischi, conformità e trasparenza.

La nostra proposta

Nike Group ha pertanto sviluppato un modello d’offerta articolato e ben costruito, con cui accompagnare tali intermediari nel percorso di conformità. Specificamente, NIKE metterà a disposizione un team di analisti con skill ed esperienze professionali idonee a garantire un livello adeguato alla complessità della materia trattata. Il perimetro di operatività riguarderà 4 aree principali di analisi:

  • Governance e organizzazione generale dello SCI
  • Gestione del rischio di riciclaggio
  • Gestione del rischio di usura
  • Gestione della privacy
5 fasi per arrivare a traguardo

Il progetto constaterà di 5 fasi di lavoro, che verranno condivise e affinate con il cliente all’avvio dell’attività. Esse consteranno di una fase di setup del progetto iniziale, per poi arrivare alla raccolta ed analisi dei dati, fino alla definizione del percorso da intraprendere insieme al cliente, a cui seguirà la predisposizione di report esaustivi sulle attività da compiere.

Informazioni utili

Le tempistiche del progetto sono da circoscrivere nell’ordine di 2 mesi. Richiedici tutte le informazioni che vuoi alla mail info@nikegroup.it o sales2@nikegroup.it , oppure chiamaci direttamente allo +39 02 42297603

Scopri il futuro insieme a noi, entra anche tu nella famiglia di NIKE Group!

– DISCOVER THE REGTECH COMPANY –